News

U16: ERA GIA' TUTTO PREVISTO

Lunedi 12 dicembre, partendo in auto da Valdagno per raggiungere i compagni del Juvenilia al Palasport Don Bosco di Schio,  un'emittente locale proponeva "Era già tutto previsto" di Riccardo Cocciante, ma a dispetto della tristezza infinita della canzone il clima era invece irriverentemente scanzonato. Si va a giocare con la squadra che si trova in vetta alla classifica dopo aver mortificato tutte le altre partecipanti al campionato provinciale U16. Tutte tranne una a dire il vero: il Marostica, che con un punteggio simile nelle proporzioni aveva battuto pure noi sudando copiosamente fino alla fine della partita. Le speranze giovanili quindi sono dure a morire, ma purtroppo scemano subito già durante il riscaldamento, osservando i giocatori dell'Oxygen in grado addirittura di schiacciare andando in terzo tempo. Qualche scambio di informazioni e si viene a sapere che sono atleti che militano anche in un campionato di categoria ben superiore alla nostra e che per dirla semplicemente ,sono qui in pratica per fare "allenamento". Della partita potremmo raccontarvi che, nonostante  ogni punteggio parziale sia stato l'abbinamento di due numeri , uno il doppio dell'altro, I nostri ragazzi ce l'hanno messa tutta facendo vedere anche momenti di gioco di buon livello. Il loro livello. Potremmo raccontarvi che l'Oxygen gioca un altro basket: veloce, agonistico, fatto di giocate di prima, di grande precisione nel tiro e di impressionante prestanza fisica, tanto da rendere sinceramente incomprensibile una qualsiasi loro sconfitta in questo campionato. Potremmo raccontare ancora. Ma forse è meglio chiedersi: che senso hanno partite di questo tipo? Che senso avrebbe comuffare i giocatori dell'Armani Milano e farli giocare in campionato con il Garcia Moreno per esempio? Che senso ha per la FIP permettere questo tipo di situazioni? Lo sport anche a livello amministrativo è spesso abbinato al settore cultura. Ma di che cultura sportiva stiamo parlando? Sono importanti solo le vette o interessano anche le colline? Mi viene da pensare che forse resterà solo la pianura. Mi viene in mente che la nostra Nazionale non è riuscita a qualificarsi per le Olimpiadi con un quintetto tutto targato NBA. Nessuna domanda? Mi chiedo anche che tipo di soddisfazione possa imparare a provare un giocatore che entra in campo sapendo già molto prima che sarà lui il vincitore. Colpa del giovane giocatore? Mah?! Sarà che il mondo ormai è tutto una scommessa, lo sport delle vette vive con I soldi delle scommesse e a molti…forse…piace vincere facile.
Hanno sportivamente partecipato:  Anzolin M.2, Barettoni E. 6, Berlato L. 2, Busato P. 2, Marigo T.2, Mercurio D.7, Nasseh E. 6, Pejcic M. 6, Pellegrini F. 10, Peroni P. Roman S.5, Testolin D.

Schermata 2016 12 16 alle 19.24.29

Schermata 2016 12 16 alle 19.24.14

Schermata 2016 12 16 alle 19.24.00

Schermata 2016 12 16 alle 19.23.46

Facebook Basket

Instagram Basket

Twitter Basket

Contatti

ASD Valle Agno

Via mons. Barbieri 3 - 36078 Valdagno

Telefono: 0445 414011

Fax: 0445 414011

Email: info@asdvalleagno.it

Privacy Policy

Segreteria

Lunedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Mercoledì dalle ore 17.00 alle ore 19.00

Sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Link utili